martedì 18 giugno 2013

 
"Il libraio  suona sempre due volte" e' un format curioso e divertente che viene realizzato di volta in volta nei luoghi piu' comuni e in spazi che si trasformano per qualche ora in libreria: tra le pareti di una casa, i banchi di una scuola, gli uffici di un'azienda, tra le panchine di una piazza e sul palco di un teatro...
Il libraio, per sua natura, racconta storie ed aneddoti dell'incredibile mondo di carta che lo circonda e la libreria itinerante di Davide e Davide presenta una selezione di titoli, con un'attenzione particolare all'editoria indipendente, dalle novita' ai romanzi impolverati, in un'ora di storie ed assaggi che oltre al piacere per la lettura, comunicano qualcosa in piu' su un mondo tanto affascinante quanto ancora troppo poco conosciuto com'e' quello del libro. 
 
Se il libraio suona alla porta di uno spazio come Arter Ego e' perche' le affinita' tra artigianato ed editoria sono piu' numerose di quanto si possa immaginare: non si possono forse allo stesso modo costruire, modellare, scolpire, rifinire, cesellare tanto i materiali quanto le parole? Creare emozioni, produrre bellezza, non accomuna forse il lavoro dell'artigiano con quello dello scittore?
 
Raccontarvi e farvi scoprire di come questi mondi "segreti" siano interessanti e pieni di magia e' l'invito che Arter Ego e i librai itineranti di "Profumi per la Mente" vi propongono il 22 giugno... 
 

Nessun commento:

Posta un commento