sabato 20 ottobre 2012

Rêves, il quaderno dei sogni

Ecco una di quelle volte in cui mi sento di voler fare uno strappo alla regola.
La regola di ArterEgo, ormai si sa, e' l'handmade: ogni singolo oggetto presente in negozio dev'essere stato fatto a mano. Non importa con quali tecniche, materiali o destinazioni, ma la filosofia che sta alla base del mio lavoro invoca a gran voce il desiderio di dare spazio alla manualita', al talento ed al savoir faire artigiano.
Ogni tanto pero' vengo catturata da un'idea, un progetto che, anche se non fisicamente fabbricato da manine abili e volenterose, porta con se' le caratteristiche di un lavoro fuori dal coro dell'omologazione, del prodotto di massa usa e getta. Qualcosa capace di evocare la stessa poesia di un manufatto, nonostante sia prodotto in (piccola) serie.
Ecco quindi che da Arter Ego arriva Rêves, il quaderno dei sogni: un libricino delicato, dal colore deciso ma non invadente, nato, appunto, per dar voce ai nostri sogni.
Per una volta da ArterEgo il creativo e' il cliente. La parte manuale spetta a chi lo acquistera', a chi vorra' riempire le sue pagine con i racconti delle sue avventure notturne e dei suoi viaggi onirici, a chi vorra' anche scoprire tutti i piccoli segreti che questo quaderno puo' rivelare...
Rêves: non lasciate che i sogni scappino via....

Nessun commento:

Posta un commento