martedì 12 aprile 2011

Silvia e le Gige

....inseparabili l'una dalle altre! Da un'ispirazione casuale, un giorno Silvia (la Giget) si rende conto che ci sono dei personaggi strambi ed irriverenti nella sua testa, che non aspettano altro che prendere forma ed andare a scorazzare in giro per il mondo. La Giget (che non e' certo il tipo da star li' a perder tempo) lesta inforca carta e matita e comincia a metter giu' schizzi e schizzetti. Poi, armata di ago e filo, con pezzi di tessuto, vecchi bottoni, nastri e lane (insomma tutto l'armamentario che ognuno di noi accumula per anni nei cassetti e che tira fuori al momento oppurtuno) da' alla luce le prime Gige!
Col tempo i personaggi si moltiplicano, la tecnica diventa piu' raffinata, i materiali si differenziano, nascono sempre piu' varianti..... (compresi i portachiavi).
Oggi Silvia lavora anche su commissione, creando Gige personalizzate con le fattezze della persona che lo richiede. Qui sotto alcuni esempi dell'infinita fantasia della Giget, tra cui le fenomenali Baldracchine ed il Lapin Fou (che per l'occasione della Pasqua in arrivo si e' dotato di annesso sacchettino di ovetti di cioccolato, gnam!)  





4 commenti:

  1. Ahahah le baldracchine sono bellissime, per non parlare dei loro nomi...!

    RispondiElimina
  2. Già, la mamma delle Gige non si spreca neanche sui nomi!!!! brava Gigetta!!!!

    RispondiElimina
  3. Grazie di cuore per la possibilità che dai a tutte noi di esporre i nostri lavori... e in bocca al lupo e lunga vita ad Arter Ego!

    RispondiElimina
  4. Ma grazie a voi Silvia! perche' senza questa fantastica rete di creatori ArterEgo non esisterebbe!!

    RispondiElimina